architect: Mamou-Mani

location: Burning Man Festival

year: 2018

L'artista francese Arthur Mamou-Mani, direttore dell'omonimo studio londinese, sarà il progettista del prossimo capolavoro esposto al Burning Man, festival di Black Rock City, che avrà luogo negli Stati Uniti d'America dal 26 agosto al 3 settembre 2018.
La scultura lignea, pronta ad essere incendiata nel deserto del Nevada, ha il nome di Galaxia.
Il progettista descrive la sua creazione come un nuovo tempio che celebra la speranza nell'ignoto, la fede nelle stelle, nei pianeti e nei buchi neri, la fiducia in tutto ciò che si muove e ci avvolge nello spazio.
Galaxia è una struttura reticolare formata da venti capriate in legno, le quali assemblate assieme generano un'enorme spirale che converge al cielo.

by Mamou-Mani Architects

Secondo il suo significato metafisico, come una forma superiore di Gaia, protagonista della serie 'Foundation' di Asimov, Galaxia rappresenterebbe un tessuto, una rete connettiva dell'universo, a coniugare gli astri con il mondo terreno.
Le capriate a forma triangolare fungono da guide verso distinti percorsi, i quali culminano tutti in un punto: spazio centrale dove risiede un mandala stampato in 3d, cuore metaforico di Galaxia.
Mano a mano che si seguono le capriate, il percorso diventa sempre più stretto, fino al punto che non è più possibile proseguire, soltanto guardare verso il cielo ed osservare il mandala.
I moduli triangolari inizialmente infatti permettono di sostare ed essere usufruiti dai visitatori, in seguito, diminuiscono di dimensione, conservando soltanto la loro funzione decorativa.
In linea con la poetica di Mamou-Mani, la struttura è progettata secondo complessi calcoli parametrici, utilizzando softwares come Rhinoceros, Grasshopper 3D e metodi di costruzione come il taglio laser e la stampa 3D.
L'architetto augura ai partecipanti del Burning Man 2018 di vivere un'esperienza indimenticabile ed incoraggia a contribuire alla costruzione del tempio attraverso una donazione deducibile dalle tasse.
Maggiori informazioni sul sito ufficiale del Burning Man Festival.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMeta-Morphosis
Articolo successivoProgetti – Marco Zanuso Jr