area 127+ | colour in design

architect: Anderssen&Voll

year: 2012

Røros Tweed are known for heavy duty blankets, woven from Norwegian wool in a nordic modern design.  Photo by Espen Grønli Knut

Qual è il tuo colore preferito? E quale quello che identifica di più i tuoi progetti?
Nel nostro lavoro si crede di cogliere il passaggio dai colori chiari a quelli più ambigui e complessi con maggiori possibilità di interpretazione.
I colori che si allontanano da quelli standard sono interessanti nel senso che stimolano un certa riflessione e pertanto aprono la possibilità di sviluppare un rapporto con il prodotto.

Quanto conta il colore per il successo commerciale di un prodotto?
Per alcuni prodotti – come le coperte di Røros Tweed o per esempio il macina sale e pepe ‘Plus’ di Muuto, il colore viene da noi predefinito ed è una parte integrante del prodotto. Per altre categorie – come i divani – la capacità di adattare il prodotto a situazioni diverse e a diverse ambientazioni colorate sembra rendere il prodotto più attraente.

Che ruolo ha il colore nel progetto del prodotto  di design, ed in particolare per le vostre coperte?
Quando si lavora con l’arredamento – il colore, spesso, è una qualità assente nelle prime fasi del processo. La linea, il volume e la materialità sembrano essere più importanti. Tuttavia, quando
si lavora con il design dei tessuti, il colore può essere interpretato come la caratteristica più importante. Il disegno tessile è stato per noi un qualcosa che ci ha aperto gli occhi di fronte all’importanza del colore nella percezione del prodotto. Il colore è potente e a volte può prevalere su altre percezioni.
In una ricerca pubblicata nell’edizione del marzo del 2007 del Journal of Consumer Research, gli argomenti del testo denunciavano le differenze di gusto e di dolcezza del succo di frutta, laddove l’unica vera differenza era il livello di colorante aggiunto.

CONDIVIDI
Articolo precedentetableware collection
Articolo successivow131