area 103+ | extra ordinary

architect: studio 63

location: Milan, Italy

year: 2003

Benvenuti nel mondo Miss Sixty dove potrete trovare scenari fantastici e realtà immaginaria. Uno spazio organico composto da pareti curve, superfici molli e banconi scolpiti, ambienti morbidi ed accoglienti caratterizzati da colori luminosi, creati per generare una realtà più grande della vita. Uno spazio che concede la libertà per essere chi vorreste essere. La libertà di essere te stesso. Questo è il nuovo concept dei negozi Miss Sixty progettati e realizzati dai soci dello studio 63 di Firenze. Gli architetti insieme al cliente hanno generato un universo di sogno ispirato allo stile, ai disegni e all’affascinante mondo dell’intrattenimento degli anni ’70, un input suggerito dal cliente Hassan dal quale è partita la profonda e minuziosa ricerca degli architetti.

photo by Yael Pincus

Le forme organiche degli arredi, i colori luminosi con la vernice lucida, le tende di velluto pesante e l’illuminazione puntuale, creano un’atmosfera calda, femminile ed affascinante che rinforza il brand Miss Sixty come un abito giovane e alla moda. Gli architetti sono stati influenzati principalmente dai disegni grafici degli anni ‘70 ma non solo. Si sono sfidati per trasformare i modelli bidimensionali in strutture tridimensionali, creando un arredo ispirato alla carta da parati e ai tessuti di quegli anni; citando il design di Verner Panton così come la musica e le performances di David Bowie. Anche se il concept appartiene alla catena Miss Sixty, ogni negozio ha le proprie caratteristiche legate alla struttura dello spazio e alla sua posizione. Il contorno serpeggiante delle scaffalature dà anche alla merce l’opportunità di diventare parte del design. I negozi della catena Miss Sixty sono in tutto il mondo, da Tokyo a Los Angeles, da Berlino a Hong Kong. Usando i riferimenti degli anni ‘70 gli shops creano un‘immagine ampiamente riconoscibile con un comune denominatore intelligente.

design studio 63 Architecture + Design www.studio63.it
project team Piero Angelo Orecchioni, Massimo Dei, Federico Gigetti
client Sixty Group Srl
surface 180 sqm
supervision of construction Pietro Calì
year of constructioseptember 2003
photo Yael Pincus

CONDIVIDI
Articolo precedentecamper shops
Articolo successivomambo