The Experimentarium

Photo_Adam Mørk_Experimentarium_041_H

progettista: CEBRA

luogo: Hellerup, Denmark

anno: 2017

Il nuovo Experimentarium progettato da CEBRA a Hellerup, Copenaghen, invita i visitatori a sperimentare un nuovo spazio architettonico dedicato alla scienza e la tecnologia, dall’ illustrazione della dinamica dei fluidi sulle facciate, alla iconica e spettacolare Helix posta all'ingresso principale. La scala a spirale rivestita di rame, attraversa l'edificio e conduce i visitatori sui quattro piani dell’edifcio. La significativa ristrutturazione presenta un nuovo Experimentarium, dalla superficie espositiva raddoppiata per un totale di 16 mostre interattive.

photo by Adam Mørk

photo by Adam Mørk

Il nuovo Experimentarium si apre verso la città
"L'obiettivo del progetto era ottenere un radicale cambiamento dell’ espressione architettonica di Experimentarium. Da edificio introverso, oggi appare un’attrazione estroversa, coinvolgente e vibrante", spiega il socio fondatore di CEBRA, Kolja Nielsen. Dal 1991, Experimentarium propone mostre stimolanti e interattive all’interno di un vecchio impianto di imbottigliamento per la fabbrica di birra Tuborg.
"La curiosità è l'elemento centrale che costituisce Experimetarium. Vogliamo stimolare i bambini e i giovani, invitandoli ad esplorare e comprendere il nostro mondo meraviglioso. Ora, questa curiosità si inserisce in una nuova, spettacolare e flessibile cornice. Abbiamo raddoppiato la superficie espositiva, e la terrazza sul tetto renderà Experimentarium un’ attrazione continua durante tutto l'anno," aggiunge Kim Gladstone Herlev, amministratore delegato di Experimentarium.
Le diverse funzioni dell'edificio sono rese visibili alla città sotto forma di volumi estrusi che si aprono verso l'ambiente circostante con grandi distese di vetro, creando un collegamento visivo con l'universo scientifico al suo interno. Questi volumi sono rivestiti da una leggera facciata di pannelli in alluminio perforati, in contrasto con la base, dove la muratura esistente è stata mantenuta, sottolineando l'incontro tra vecchio e nuovo, tra passato e futuro, tra le scienze naturali e l'ingegneria. Al tempo stesso, la trama perforata della facciata serve a mostrare il flusso dei ricambi d'aria e dei fluidi, quando incontra resistenza. Questo facciata “narrativa” è stata sviluppata in stretta collaborazione tra Experimentarium e CEBRA.

photo by Adam Mørk

photo by Adam Mørk

La scala Helix
La prima esperienza che fa il visitatore entrando nell’edificio è salire sulla scala Helix che con il suo rivestimento in rame radiante, permette immediatamente ai visitatori di sapere che sono entrati nel mondo della scienza.
"La scala assicura un buon flusso interno e crea coerenza tra i piani. Al tempo stesso, conferma la natura scientifica dell'edificio ", spiega e continua Kolja Nielsen:" Nel corso di un workshop con Jakob Bohr, professore presso DTU Nanotech, nel progettare la scala ci siamo ispirati ad una versione astratta della struttura del filamento di DNA. E così, è nata l'idea per la scala Helix. "
La scalinata lunga 100 metri è costruita a partire da 160 tonnellate di acciaio e rivestita con 10 tonnellate di rame.
Nel 2011 CEBRA ha vinto il concorso internazionale di architettura per la progettazione del nuovo Experimentarium. Oltre a raddoppiare la superficie espositiva, la ristrutturazione comprende una grande terrazza sul tetto, che si apre per attività all’aperto durante la primavera 2017, moderne strutture per il personale connesse visivamente alle aree per i visitatori, una grande caffetteria e un’area picnic, un centro congressi, strutture per l'insegnamento e una serie di workshop.

info
indirizzo: Tuborg Havnevej, Hellerup, Danimarca
cliente: Experimentarium
area piani: 26.850 mq (edificio: 25.000 mq, terrazza tetto: 1.850 mq)
periodo di costruzione: 2014-2017
architetto: CEBRA
ingegnere: Orbicon

Pubblica i tuoi commenti