Seoullo 7017 Skygarden

progettista: MVRDV

luogo: Seoul, Korea

anno: 2017

Seoullo 7017 Skygarden è un nuovo parco pubblico progettato da MVRDV realizzato nel cuore di Seoul sopra una ex autostrada urbana. Questa nuova infrastruttura lunga 983 metri ospita la più grande varietà di piante coreane, 24.000 circa, oltre a 228 specie e sotto-specie. Seoullo, nome coreano di Skygarden, si traduce con 'verso Seoul' e 'Seoul Street', mentre 7017 indica l'anno di costruzione dell'autostrada, 1970, e la sua nuova funzione come spazio pubblico, 2017. Questo nuovo viadotto pedonale si trova vicino alla stazione principale di Seoul e rappresenta un grande passo in avanti verso la costruzione di una città più ecologica e attraente, oltre a servire da collegamento con tutte le zone verdi dell'area.

photo by MVRDV

Il progetto nasce da un concorso vinto da MVRDV nel maggio 2015, con l'obiettivo di trasformare la struttura esistente in un giardino pubblico, sovrapponendo una matrice di flora autoctona sulla struttura di acciaio e cemento sopraelevata di 16 metri. Come trasformare un'autostrada del 1970 in uno Skygarden e come cambiare la vita quotidiana di migliaia di persone che attraversano il centro di Seoul ogni giorno? Insieme al comune, le ONG locali, i team di paesaggisti e i consulenti cittadini, gli architetti si sono impegnati a collezionare la più grande diversità di flora all'interno di una condizione rigorosamente urbana. Nuovi ponti e scale collegano il viadotto ad alberghi, negozi e giardini.

photo by MVRDV

luogo: Seoul, South Korea
anno: 2015+
cliente: Seoul Metropolitan Government
programma: Transformation of 938-metre section of elevated highway (9.661 m2) into public space
costo: Undisclosed
concorso: Winy Maas, Jacob van Rijs and Nathalie de Vries with Wenchian Shi, Kyosuk Lee, Kai Wang, Ángel Sánchez Navarro, Jaewoo Lee, Antonio Luca Coco, Matteo Artico e Jaime Domínguez Balgoma
architetto paesaggista: Ben Kuipers, Delft, Netherlands
architetto locale: DMP, Seoul, Korea
strutture: Saman Engineering, Seoul, Korea
paesaggista locale: KECC, Seoul, Korea
sostenibilità: EAN, Seoul, Korea
struttura architettonica: Cross, Seoul, Korea
industrial designers: Studio Makkink & Bey, Amsterdam, Netherlands
MEP: Samsin, Seoul, Korea
ingegnere infrastrutturale: Song Hyun R&D, Seoul, Korea
illuminotecnica: Viabizzuno, Milan, Italy and Nanam Ald, Seoul Korea
app design: nhtv, Breda, Netherlands
costo ingegneria: Myong Gun, Seoul, Korea
sviluppo del progetto: Winy Maas, Jacob van Rijs and Nathalie de Vries with Wenchian Shi, Kyosuk Lee, Mafalda Rangel, Daehee Suk, Daan Zandbergen, Kai Wang, Sen Yang and Dong Min Lee
paesaggista: Ben Kuipers landscape architect, MVRDV
architetto locale: DMP, Seoul, Korea
strutture: Saman Engineering, Seoul, Korea
paesaggista locale: KECC, Seoul, Korea
illuminotecnica: Rogier van der Heide, MVRDV and Nanam Ald, Seoul Korea
costruzione: Team: Winy Maas, Jacob van Rijs and Nathalie de Vries with Wenchian Shi, Kyosuk Lee, Mafalda Rangel and Dong Min Lee
paesaggista: Ben Kuipers Landscape architect

 

Pubblica i tuoi commenti