area 126 | hamburg

architect: David Chipperfield Architects

location: Hamburg

year: 2007

L‘Empire Riverside Hotel e il ‘Brauhaus‘, un edificio destinato a uffici e negozi, sorgono nel centro di Amburgo, sopra le banchine di St. Pauli nell‘area un tempo occupata dalla fabbrica di birra Bavaria. A livello urbanistico, gli edifici si collocano tra due zone molto diverse: a est sorgono edifici torreggianti, complessi commerciali e istituzionali, mentre a ovest e a nord si estende il quartiere di St. Pauli con i suoi palazzi a scala ridotta del XIX secolo.
Il progetto si compone di tre elementi. L‘hotel da 328 camere è costituito da una torre e da una base a forma di L, adiacente al ‘Brauhaus‘.
Tra questo e l‘hotel viene a formarsi una nuova piazza pubblica, che apre l‘ex area industriale verso la città. I tre elementi offrono un punto di mediazione tra contesti urbani diversi.
La base dell‘hotel e il ‘Brauhaus‘ richiamano i cornicioni degli edifici storici vicini. La torre slanciata dell‘hotel, che si erge per 21 piani, costituisce insieme alla torre Astra e al campanile della chiesta di St. Michaelis la nuova ‘Hafenkrone‘, la corona del porto. L‘hotel si suddivide in aree pubbliche e private. Quelle pubbliche, con sale conferenze, ristorante, sala colazione, sala da ballo e lounge, sono ubicate nella base dell‘edificio e collegate fra loro dal volume della lobby che si estende per 4 piani.
È aperto al pubblico anche il bar al 20° piano con vista panoramica sulla città. La zona privata con le camere dell‘hotel occupa i restanti 17 piani della torre.
Per quanto riguarda i materiali, gli interni sono concepiti per sostenere la prova del tempo e la facciata segue il medesimo criterio. I pannelli di rivestimento in rovere fumé e il terrazzo in cemento scuro si contrappongono alla vivace struttura della facciata bronzea. Gli arredi classici Chesterfield rispecchiano la passione tipica di Amburgo per l‘understatement di matrice anglosassone e al tempo stesso non mancano di farsi notare grazie a rivestimenti in pelle dai colori vivaci. La facciata in bronzo e vetro si compone di elementi prefabbricati che enfatizzano l‘andamento verticale. Questo involucro ricopre in modo omogeneo gli edifici, dando unità ai differenti volumi e proponendosi come tenue sfondo per le architetture limitrofe.

CONDIVIDI
Articolo precedenteExtension of Youth Music School
Articolo successivoSpiegel HQ