Design Warm Contest

Il concorso Design Warm Contest è organizzato e promosso da Scirocco H srl, azienda italiana da sempre attenta all'innovazione estetico/funzionale del mercato del riscaldamento domestico. Negli anni, la costante collaborazione con i più importanti designer italiani, ha permesso all'azienda di dare vita non più a semplici corpi scaldanti, ma a veri e propri elementi d'arredo, con funzionalità e caratteristiche tecniche ed estetiche differenziate e originali, create con curaartigianale e studiate per integrarsi perfettamente in ogni ambiente. Da qui parte la sfida che Scirocco H lancia a giovani architetti e studenti per trovare il designer del futuro.
Il tema del contest è la progettazione di un nuovo radiatore/scaldasalviette per l'arredo domestico che combini più aspetti innovativi, sia tecnici che estetici. Il concorso è riservato a tutti coloro che sono nati dopo il 01/01/1977 ed è rivolto a due categorie: Architetti / Dottori in Architettura: singoli o in gruppo, purché tutti i partecipanti al gruppo siano under 40; Studenti: singoli o in gruppo, regolarmente iscritti a scuole superiori di grafica e/o design nonché a facoltà di architettura e/o design. La giuria esaminerà gli elaborati separatamente per ciascuna categoria, dando luogo a due classifiche distinte.
Il radiatore/scaldasalviette da progettare deve essere destinato a un uso domestico e deve rispettare le seguenti linee guida:
Materiale: massima libertà di scelta, con possibilità di abbinamento di più materiali, metallici e non;
Funzionamento: il radiatore/scaldasalviette può essere progettato per il funzionamento ad acqua su impianto di riscaldamento, in versione elettrica oppure con entrambe le soluzioni;
Resa Termica: non si richiedono particolari valori teorici di resa termica; più alta sarà la resa maggiore sarà la possibilità di poterlo impiegare e conseguentemente produrre;
Estetica: il design del radiatore/scaldasalviette deve essere nuovo e non deve essere ricondotto a prodotti presenti oggi sul mercato italiano e non;
Produttività: il radiatore/scaldasalviette deve essere progettato in modo tale da rendere possibile la sua produzione e messa in commercio.
Nel criterio di valutazione si terrà conto di eventuali innovazioni tecnologiche, anche relative al ciclo produttivo dell'oggetto. Unitamente agli elaborati grafici è necessario allegare una relazione tecnica/descrizione del progetto (in formato pdf, massimo 500 parole) nella quale siano specificate le caratteristiche tecniche di funzionamento del radiatore/scaldasalviette.

È possibile scaricare il bando e iscriversi al concorso su www.sciroccoh.it/designwarmcontest

Pubblica i tuoi commenti