area 118 | condominium

architect: A/NM/A

location: Dunkirk, France

year: 2010

Il quartiere Grand Large si colloca in un contesto urbano del tutto particolare, tra la città e il mare, a metà fra l‘estetica del resort marinaro e quella del porto, con una vocazione sia residenziale che pubblica. È la prosecuzione del piano di sviluppo previsto dal progetto Nettuno, lanciato nel 1991, che si pone l‘obiettivo di dare alla città un nuovo orientamento rivolto verso l‘area portuale. Questa trasformazione del centro città è stata già in gran parte realizzata. I 216 alloggi realizzati nella prima fase riflettono chiaramente la filosofia ecologica che è stata adottata per questa sezione della città destinata a ospitare 8000 appartamenti e 1000 spazi di altro genere. Il piano urbanistico strategico di Grand Large si ispira ai principi dell‘Agenda 21, in particolare sotto il profilo sociale, ambientale ed economico. La particolarità del quartiere risiede nel fatto che il sito coniuga tipologie eterogenee di edifici e propone spazi pubblici declinati in modi diversi: il parco semicircolare con le sue abitazioni singole, il molo sul quale si ergono costruzioni dal tetto a due falde, gli edifici con terrazze coltivate, i giardini a U che si estendono al centro dei singoli lotti. Questa poliedricità architettonica e la varietà del mix sociale generano un contesto vivace con prospettive originali: la veduta del Grand Large Hotel da Rue Degans, il panorama verdeggiante che si apre verso i bastioni coltivati e lo spettacolo dei singoli edifici ai lati del molo. Il quartiere di Grand Large è stato progettato secondo i criteri dello sviluppo sostenibile ed è dotato di protezioni antivento e sistemi di gestione delle acque piovane mediante compluvi sui tetti e il parco. Gli edifici sono efficienti dal punto di vista energetico. Il sito privilegia la circolazione dei pedoni, limitando i traffico dei veicoli alle sole strade di accesso che conducono ai fabbricati. L‘unica arteria urbana è Avenue des Bordes, che prevede corsie laterali riservate ai residenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteThe Wave Residence
Articolo successivoRivestimenti e tatuaggi