area 112 | beauty of built

architect: Ateliers Jean Nouvel

location: London, UK

year: 2010

Come fare un padiglione per la Serpentine Gallery? Da dove iniziare? Apro gli occhi e dove mi trovo? In Inghilterra. A Londra. In Hyde Park: un’area tipica dello spazio urbano inglese. I parchi all’inglese, i famosi prati tosati alla perfezione, con alberi, cespugli distribuiti casualmente, come se fossero sempre stati là… Da un momento all’altro in questa immensa calma urbana appare una costruzione, una strada, un sentiero, un piccolo stagno, un corso d’acqua…
Ci si domanda perché i parchi urbani così semplici siano così rari negli altri paesi. Un immenso spazio di libertà per tutti, ma quanta energia per mantenerlo, perché l’erba sia dell’altezza giusta, gli alberi sani e ognuno abbia la sensazione di essere nella propria città, nel proprio parco, così naturalmente. Siamo in estate, gli alberi sono in fiore, così folti e verdi. E la Serpentine e la sua grande esposizione dedicata a Wolfgang Tillmans è più visitata che mai. Il suo padiglione estivo sta per aprire, lo intravedo, lo indovino, completa il quadro. È esplosivo, un inno all’estate che spinge il contrasto all’estremo. È complementare al parco e ai mattoni del vecchio edificio della Serpentine Gallery. È rosso e temporaneo. Il rosso è la calura estiva, è il colore complementare al verde.
Il rosso è vivo, provocante, proibito. Il rosso è inglese, come una rosa, come un autobus a piani o una vecchia cabina telefonica, come i luoghi transitori verso i quali ci muoviamo. Il rosso non è duraturo, il calore scemerà insieme all’estate, il vivace si esaurirà nell’inerte, la rosa perderà i suoi petali, e il rosso del sole sarà quello fugace e infiammato dell’alba o del crepuscolo. Il rosso è il colore della passione, dell’amore fragile che coltiviamo e proteggiamo come una fiamma. Il padiglione della Serpentine Gallery quest’anno ha scelto il rosso per celebrare l’estate e il suo astro abbagliante: il sole.

Jean Nouvel has headed his own architectural practice since 1970. Among Mr. Nouvel’s principal completed buildings are the Arab World Institute in Paris, the Lyon Opera House, the Cartier Foundation in Paris, The Galeries Lafayette department store in Berlin, the Lucerne Culture and Congress Center, the Tours Conference Center, The Hotel in Lucerne, the Andel office building in Prague, the Nantes Justice Center, the Dentsu Tower in Tokyo, the museum of archaeology in Périgueux, the technology center in Wismar, the Agbar office tower in Barcelona, the extension to the Queen Sophia museum in Madrid, the Quai Branly Museum in Paris, the Guthrie Theater in Minneapolis, the Brembo’s research and development centre, the Richemont Corporation headquarters in Geneva, the swimming pool of Les Bains des docks in Le Havre…Among the projects currently under study or construction at Ateliers Jean Nouvel are, an apartment building in Soho New York, the Symphonic House in Copenhagen, a office tower in Doha Qatar, a office building in the City of London, a mixed use building in Vienna, two apartment buildings in Ibiza Spain, the Theater ”Archipel” in Perpignan, an apartment building in Chelsea New York, the Louvre Museum in Abu Dhabi, the Philharmonic Hall in Paris, the Tour de Verre in New York, a condominiums tower in Los Angeles, a mixed use high-rise building in Sydney, The Tour Signal in Paris la Défense…

CONDIVIDI
Articolo precedenteTorres Porta Fira
Articolo successivoGallery Yeh