area 111 | zero volume

architect: Vora arquitectura

location: Badalona, Spain

year: 2009

In origine, la piazza non doveva essere altro che uno spazio residuo, derivante dalla differenza di allineamento tra il mercato, l’Avenida Marquès de Sant Mori e la Calle Quevedo. Non va infatti dimenticato che questo era uno zona di servizio, senza accesso all’edificio. Gli interventi successivi hanno lasciato invariato il carattere secondario dello spazio, sempre staccato da quelli adiacenti; solo in un secondo momento è stata aperta su questo lato una nuova porta d’entrata all’edificio che, con il tempo, è diventato l’ingresso principale rendendo necessaria una riorganizzazione della piazza. Nonostante fosse in origine uno spazio senza identità, la successiva trasformazione del quartiere con l’inserimento di edifici ed infrastrutture pubbliche, ha dato una nuova immagine a tutta l’area. L’intervento ha tentato di “svuotare“ gli spazi. Dove prima c’era una sovrapposizione di elementi fissi (muri, lampioni, scale, panche, arbusti…) vige ora una certa geometria, vi è flusso di persone. Lo spazio è diventato dinamico. La presenza degli alberi è stata confinata nei percorsi nella zona perimetrale, ai bordi della piazza. L’illuminazione è stata ridotta a un’unica colonna con luci, posta all’esterno del triangolo. L’arredo urbano è stato sostituito da una sorta di escrescenza orizzontale, che diventa al tempo stesso una piattaforma e una panca.
Semplicità formale (un’unica pendenza). La nuova piazza deve far fronte a un gran numero di flussi di circolazione. L’edificio, con l’ingresso principale verso nord, rappresenta l’entrata e l’uscita nei giorni di mercato. Al centro civico la Salud (al primo piano) si accede dalla rampa esistente. C’è poi l’importanza dell’incrocio principale di convergenza della Avenida Marquès de Sant Antoni con la Calle Quevedo che comprende un parcheggio sotterraneo e fermate dell’autobus. Sui marciapiedi sono state recentemente inserite le uscite della linea L9 della metropolitana. Si è scelto di semplificare al massimo la forma della piazza, riducendola ad un piano inclinato a triangolo. In questo modo sono stati eliminate le piattaforme a gradini, il muro basso in calcestruzzo che chiudeva la piazza e il condotto di ventilazione ad uso dei negozi sotterranei (che è stato spostato sotto la rampa). Si tratta di uno spazio isotropo dove gli itinerari non hanno la priorità e dove, al contrario, viene favorito il flusso libero. Lo spazio risponde a diversi usi: è un’area di passaggio, un luogo in cui ritrovarsi, incontrarsi, giocare… Su scala più ampia corrisponde alla convergenza di due quartieri (La Salud e Llefià). Il progetto ben rappresenta anche la diversità sociale presente nella zona, che vede una forte concentrazione di immigrati recenti o di lunga data. All’interno dello spazio a forma triangolare una composizione astratta è definita da forme geometriche: una griglia sul piano inclinato che riflette la complessità del contesto. Si sovrappone quindi una composizione di colori che conferisce carattere e singolarità. Per rafforzare l’effetto astratto, i canali di scolo sono stati integrati nella griglia.

Vora arquitectura was founded in 2000 in Lisbon by Pere Buil and Jordi Fornells, who were joined by Toni Riba in 2004. We are a practice of young architects who studied architecture at the Escola Tècnica Superior d'Arquitectura de Barcelona [etsab]. We are located in Barcelona and Lisbon, while the majority of our work is in Catalonia, we also have projects in Portugal.
We work on building and urban design projects of different scales and typologies. Our built work to date has received several awards and been published in magazines all over the world. Our approach to design and the building process is both abstract and material. We are interested in reduction and materiality as a responde to present challenges.
Some of our most relevant works to date are the Can Ricart sport center in Barcelona (Bonaplata award 2007), a single-family house in Almeria (arco young architect award 2006-07), the “la bombolla” ephemeral pavillion for the lleida’s international animated film festival, the refurbishment of Alkântara dance productions in Lisbon. In construction we have a social housing block for 30 units in Ibiza, the urban + landscape design of the rambla sant francesc in Vilafranca del Penedès, and a rural hotel in Arraiolos, Portugal.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVia Tirreno Redevelopment
Articolo successivoSeafront of Benidorm