Photo: Marco Zanta
Photo: Marco Zanta
Photo: Marco Zanta

La formula è quella che sembra essere diventata la nuova frontiera per lo showroom: esposizione+laboratorio di progettazione. Si tratta di Eera Atelier, lo spazio espositivo – ma non solo – che si trova in una porzione di stabilimento degli anni ’60, a Sega di Cavaion Veronese, e va a arricchire l’attività di Cev, l’azienda del Nordest che da oltre quarant’anni opera nel settore del marmo. L’architetto Alberto Salvadori, ideatore del progetto di ristrutturazione edilizia, ha riconsiderato l’edificio secondo una logica vintage, che reinterpreta la tradizione con gli stilemi distintivi del linguaggio contemporaneo, ispirati alle suggestioni del mondo della pietra. Per quanto riguarda gli interni, Eera ospita tre set espositivi suddivisi nelle macro aree: bagni/Spa, wellness/relax e tecnologia/innovazione. La prima area comprende cinque proposte realizzate da architetti che hanno interpretato creativamente lo spazio dedicato al benessere per antonomasia, sfruttando le caratteristiche emozionali del marmo e della pietra naturale: Arcadia, Vibrazioni Verticali, Narciso, Passaggio Segreto e Atmosfera. L’area wellness è una zona riservata a prodotti pensati per realizzare un ambiente dove rigenerare corpo e spirito: hammam, bagno turco, piscina, giochi d’acqua e una parete emozionale. Infine, l’area tecnologica è rappresentata da “ForMa”, una Spa intima e innovativa. Il target? Professionisti e clienti finali, pronti a studiare – e a valutare –   idee nuove nella riformulazione degli spazi domestici e degli ambienti wellness, toccando con mano il marmo, disponibile in una gamma di varianti e lavorazioni uniche.