area 123 | on the water

architect: E. Kevin Schopfer

Il design di questo yacht si ispira al simbolo dell’infinito, astrattamente richiamato dalla fiancata.
Le due caratteristiche principali dello yacht, delineate dalla configurazione a otto rovesciato, sono state ottenute ricavando un doppio spazio-ponte ellittico in corrispondenza della poppa e della sezione centrale.
Un “pilastro” centrale portante sorregge l’anello e crea una sensazione di fluida continuità lungo tutta la struttura. Il vantaggio di questo design ispirato all’infinito consiste nel riassetto delle aree funzionali tradizionali. Nella nuova configurazione, l’area living sul ponte principale e la sala da pranzo vengono separate. La zona pranzo è spostata in avanti e divisa dal soggiorno da un ponte che accoglie una grande piscina. Grazie a questa soluzione, è possibile realizzare un inedito passaggio diretto tra la sala da pranzo e la cucina da un lato e il salotto/salone dall‘altro per ampliare lo spazio dedicato alle attività ricreative. Il livello principale contiene il salotto, la sala da pranzo, la cucina, la dispensa e il ponte di prua (con eliporto). Il salone principale ha un’altezza generosa che raggiunge i 12 piedi (3,6 metri circa) ed è completamente vetrato a creare una sorta di isola all’interno dello yacht. Al secondo livello sono ubicate le suite per gli ospiti e un secondo ponte di prua. La suite del proprietario occupa il terzo livello dove si trovano anche il ponte “aereo”, il posto di comando e il ponte superiore. Al livello più basso, sono stati collocati gli alloggi dell’equipaggio, un deposito, la sala macchine e il vano motori. Infinitas è progettato per ospitare 12 persone tra passeggeri ed equipaggio.

CONDIVIDI
Articolo precedentelive for speed
Articolo successivoAudax 130