area 116 | Norway

architect: Arne Henriksen

location: Øyna

year: 2006

Il bungalow si trova all’estremo nord dell’isola di Tromøya. Il paesaggio è caratterizzato dalla presenza di colline dolci, dalle quali affiora un sostrato roccioso dalla superficie liscia, tutt’intorno erica, muschio e pini. Il compito da assolvere era creare un ambiente che permettesse di ospitare una famiglia numerosa. Tali disposizioni, nonché la normativa comunale in merito all’angolazione delle coperture e alle altezze, hanno determinato la forma dell’edificio, con il tetto a due spioventi che si protende verso il mare e verso il panorama. Due atri, uno posto nell’ala sud e uno nell’ala ad ovest dell’edificio garantiscono un certo grado di privacy e schermatura durante le prime ore del giorno e la sera. Le camere si collocano negli angoli, intorno alla sala comune. La forma del tetto e l’altezza dello spiovente hanno permesso di realizzare due mezzanini, trasformati rispettivamente nella camera di uno dei ragazzi e in uno studio per i genitori. Dalle strutture realizzate sul lato sud per la protezione dal sole nascono due piccole verande, annesse alle stanze ricavate nei mezzanini. L’edificio è rivestito esternamente con pannelli in pioppo, stesso legno che ritroviamo anche negli interni insieme al frassino e alla betulla.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFarmhouse Rennesøy
Articolo successivoHousing Bjørnveien 119