area 115+ | relax

architect: Patricia Urquiola

year: 2011

Patricia Urquiola ha immaginato una serie di sedute che susciteranno non poca sorpresa. Bend-sofa, così ha voluto chiamare il suo divano, ha una forma quasi primaria e monolitica. Sembra plasmato manualmente come se, a partire da una materia duttile, fosse stato creato con una gestualità non diversa da quella di uno scultore. In realtà nasce dallo studio dei modelli 3D e dalle ricerche digitali e sa esprimere con efficacia l’idea di movimento ottenuta dall’alternanza dei pieni e dei vuoti, con cuciture a contrasto che danno origine a un ulteriore disegno sulla sua superficie.
Lo schienale ha un andamento irregolare senza che venga meno il comfort; i moduli ondulati, assemblati a partire da elementi seduta, pouff ed elementi angolari, sviluppano un divano che rompe gli schemi visivi più consueti e si distingue dal panorama contemporaneo per la sua calibrata eccentricità. Bend-sofa è flessibile quanto a soluzioni compositive, può avere versioni lineari di dimensioni contenute, soluzioni angolari o, in versione spettacolare non necessariamente domestica, può occupare lo spazio offrendo sedute bifacciali, imponendo a 360 gradi la sua presenza iconica.

Patricia Urquiola was born in 1961 in Oviedo, Spain. She graduated from the Milan Polytechnic in 1989 with a thesis mentored by Achille Castiglioni. In 2001 she opened her own studio in Milan, focusing on product design, displays and architecture. She has won many design awards and spoke at conferences and seminars in various international universities. Her recent work includes projects for depadova, moroso, agape, B&B, Alessi, Driade, Foscarini, Kartell, Flos, Molteni, Artelano, and others. Patricia became best known through her many pieces for Moroso.

CONDIVIDI
Articolo precedenteploum
Articolo successivoPhat Knits