area 116 | Norway

architect: b+r / Broegger & Reine

location: Baerum

year: 2006

L’Arena Bekkestua è una struttura culturale polifunzionale pensata per i giovani, che si colloca presso il centro sportivo di Nadderu, fuori Oslo. La costruzione dispone di circa 1000 mq da dedicare ad attività da svolgersi all’interno e un’area di 3000 mq per le attività outdoor. Lo spazio esterno consiste in un’area centrale suddivisa dalle rispettive rampe da skateboard, per BMX e roller; le collinette tutt’intorno fungono da spalti per gli spettatori. L’edificio è costituito da due volumi principali: un atrio rivestito con elementi a U in policarbonato e un volume più elaborato inserito al suo interno. L’atrio viene riscaldato solamente fino a raggiungere gli 8° e il riscaldamento viene attivato esclusivamente nelle più fredde giornate invernali, quando il cielo è coperto. Il volume inserito all’interno viene invece portato ad una gradevole temperatura di 20°. Creare aree per i giovani significa progettare strutture in grado di adattarsi al continuo mutamento della cultura giovanile. Piuttosto che creare aree ad hoc con funzioni specifiche, si è pertanto deciso di creare tutta una serie di spazi con caratteristiche differenti, ottenendo così una sorta di flessibilità passiva. Tale principio si applica sia allo spazio principale dell’atrio, con il suo soffitto a 10 metri di altezza, sia agli ambienti più piccoli in cui sono stati realizzati pavimenti shock assorbenti o tecnici.
La struttura prevede tutta una serie di soluzioni in grado di permettere un’interconnessione tra le diverse attività giovanili, spesso collegate tra loro. Gli spazi si interfacciano grazie alle aperture
o alle ampie finestre; in tal modo, le diverse attività possono entrare in contatto tra loro. Le porte dell’atrio, larghe 9 metri, mettono in relazione l’esterno con l’interno; l’uso di superfici in vetro
e policarbonato facilita le “incursioni” in altre attività.

CONDIVIDI
Articolo precedenteThe geopark
Articolo successivoHousing in the Arctic