area 111 | zero volume

architect: MVRDV

location: Anyang Resort Art Valley, South Korea

year: 2006

Un sentiero porta a una piccola sommità posta nella parte centrale più alta dell’Anyang resort. L’Anyang resort è un parco sviluppatosi rapidamente negli anni settanta e ottanta, un luogo che ha tuttavia perso la sua ragion d’essere nel corso dell’ultimo decennio poiché non in grado di stare al passo con i cambiamenti della società. La piscina all’aperto ad esempio, considerata a suo tempo l’elemento cardine del parco, non è riuscita a rimanere punto d’attrazione turistica, dal momento che si trovano oggi facilmente piscine ben migliori. Lo sviluppo della rete viaria ha reso più agevoli gli spostamenti e permette oggi a chiunque di andare in cerca di luoghi più belli. Sebbene il paesaggio sia spettacolare, questo non funge che da accesso alla montagna, con ristoranti e bar disseminati qua e là. Una delle possibilità per ridar vita all’intera area è quella di dar risalto alle meraviglie naturali esistenti. Il progetto prevede di porre la natura in primo piano e di costruire una torre panoramica che sovrasti l’Anyang Peak. Ecco allora che il sentiero che sale sulla collina, elemento essenziale del parco, diviene funzionale al progetto; fondendosi con la torre a spirale, in un prolungamento della collina stessa, questo ne rimodellerebbe la sommità.
Due curve di livello danno forma al sentiero partendo dall’alto: l’una costituisce la spirale esterna e l’altra quella interna. Poiché le due curve formano una risega verso l’interno, la larghezza del sentiero varia. La larghezza minima di 1 m e mezzo costituisce la linea guida delle due curve; il grado di pendenza del sentiero è stato fissato a 1/10. Un sentiero da 146 m, con 4 anelli, sta alla base della vetta da 14,6 m di altezza che copre un’area di 160 mq. Lo spazio vuoto all’interno forma un padiglione in cui è possibile ospitare piccole mostre o installazioni. Tale spazio può anche essere sfruttato per rappresentazioni teatrali o performance, permettendo al visitatore di guardare dalla cima della collina in basso verso il palcoscenico. Il sentiero circonda la sommità rendendola una destinazione.

MVRDV was set up in Rotterdam (Netherlands) in 1993 by Winy Maas, Jacob van Rijs and Nathalie de Vries. In close collaboration the three principal architect directors produce designs and studies in the fields of architecture, urbanism and landscape design. Early projects such as the headquarters for the Public Broadcasting Company VPRO and the WoZoCo housing for elderly in Amsterdam brought MVRDV to the attention of a wide field of clients and lead to international acclaim.
Realized projects include the Dutch Pavilion for the World EXPO 2000 in Hannover, an innovative business park ‘Flight Forum’ in Eindhoven, the Silodam Housing complex in Amsterdam, the Matsudai Cultural Centre in Japan, Unterföhring office campus near Munich, the Lloyd Hotel in Amsterdam, an urban plan and housing in The Hague Ypenburg, the rooftop – housing extension Didden Village in Rotterdam, the cultural centre De Effenaar in Eindhoven, the boutique shopping building Gyre in Tokyo, Veldhoven’s Maxima Medical Centre and the iconic housing projects Mirador and Celosia in Madrid. Current projects in progress or on site include various housing projects in the Netherlands, Spain, China, France, Austria, the United Kingdom, USA, Korea, India and other countries, a television centre for Zürich, a bank headquarter building in Oslo, a public library in Spijkenisse (Netherlands), a central market hall in Rotterdam, a culture plaza in Nanjing, China, large scale urban masterplans in Oslo, Norway, Tirana, Albania and a masterplan for an eco-city in Logroño, Spain. Large scale visions for the future of greater Paris and the doubling in size of Dutch new town Almere are developed.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRailway Cover
Articolo successivoSohlbergplassen Viewpoint