architect: COBE

location: Copenhagen, Denmark

year: 2016

Il progetto di Frederiksvej Kindergarten nasce nel 2011, da un concorso vinto da COBE in collaborazione con gli architetti paesaggisti Preben Skaarup, gli ingegneri Søren Jensen e la consulenza con Learning Spaces. L'asilo è stato ufficialmente inaugurato dal sindaco della città il 4 febbraio 2016 per celebrare il completamento del progetto.Frederiksvej Kindergarten è un asilo a misura di bambino, in contrapposizione ai tradizionali asili a grande scala. La piccola scala è stata ottenuta suddividendo l’edificio in 11 piccole casette, tra loro collegate, ognuna orientata in modo diverso. I vari programmi ricreativi sono incentrati attorno a due giardini d'inverno, a generare così, piccoli spazi personalizzati dove i bambini possano ritagliarsi il proprio personale spazio di gioco all'interno dell'edificio.

photo by Rasmus Hjortshøj
photo by Rasmus Hjortshøj

"Abbiamo voluto creare un asilo che offra i migliori strumenti per la crescita dei nostri figli, che promuova il loro apprendimento e la creatività. I bambini sono la nostra risorsa più preziosa ed è importante salvaguardare l'infanzia. Oggi la tendenza è quella di costruire asili sempre più grandi. Ma per noi, è invece fondamentale creare una scuola materna costruita in funzione dei bambini, dove essi trascorrono gran parte della loro giornata. La progettazione si è basata proprio sulla diversità; abbiamo creato una varietà di spazi, ognuno dei quali adatto a molteplici tipi di attività per i bambini, durante tutte le stagioni dell’anno" Dan Stubbergaard, fondatore e direttore creativo di COBE.

Frederiksvej Kindergarten offre ai bambini la possibilità di scegliere i propri spazi di gioco senza dimenticare una coerente e chiara organizzazione dell'istituto. I due atri posti a ciascuna estremità dell'edificio collegano i diversi piani e gli spazi aggregativi, adatti a riunioni informali tra bambini, dipendenti e genitori. Concetto di base, un design semplice e lineare.
"Abbiamo lavorato per creare una architettura semplice, come se a disegnarla fosse la mano di un bambino che disegna una casa. La gronda, ad esempio, è nascosta all’interno dell’edificio e le finestre sono accuratamente progettate per apparire senza cornice, come se fosse un bambino a disegnarle.", continua Dan Stubbergaard.

Attorno alla scuola materna principale, vi sono sei case supplementari, di dimensione inferiore, situate nella zona parco giochi e utilizzate per il deposito di passeggini, giocattoli e strumenti. All'interno dell'edificio principale, analoghe piccole strutture a forma di casa sono invece utilizzate come angolo cottura, culle, sale giochi e strutture per cambiare i bambini. Il tutto in linea con il concetto principale di piccolo villaggio.
Le 11 case sono leggermente sfalsate tra loro, per suddividere al meglio il programma della scuola materna, permettere la creazione di zone gioco esterne e consentire una maggiore illuminazione naturale. Al tempo stesso, questo sfalzamento permette la creazione di ambienti dalle varie dimensioni e tipologie. L'asilo nido è composto da due o tre piani con sale comuni dalle quali si può accedere indipendentemente all’esterno. L'asilo prende il nome dalla strada sulla quale si affaccia e si adatta alle diverse scale del quartiere, all’alternanza dei tetti spioventi. Attualmente ospita 182 bambini da zero a sei anni.


Luogo: Copenhagen, Danimarca
Committente: Comune di Frederiksberg
Architetto: COBE
Architetto paesaggista: Preben Skaarup Landskab
Ingegnere: Søren Jensen Rådgivende INGENIØRFIRMA
Consulente: Learning Spaces
Programma: asilo per 182 bambini da zero a sei anni
Area: 1.700 mq
Status: 1 ° premio concorso 2011, completato 2015
Fotografie: Rasmus Hjortshøj e Adam Mørk
Sito web: www.cobe.dk

COBE è stato fondato nel 2005 dall'architetto danese Dan Stubbergaard. Da allora COBE si è affermato con una serie di progetti premiati a livello nazionale e internazionale. I progetti più significativi dello studio includono Nørreport Station - la più affollata stazione di Copenhagen; il North Harbor di Copenhagen – tra i più grandi progetti di sviluppo urbano in Scandinavia; un nuovo edificio iconico per Adidas, in Germania; e il Danish Museum of Rock Music a Roskilde, che aprirà al pubblico a metà 2016

CONDIVIDI
Articolo precedenteOut 2.0 by Ceramiche Refin
Articolo successivoGregorio Table by mg12