L’ambiente del relax per l’uomo: minimalista e con tonalità scure o neutre, si compone di pochi elementi basilari, tra cui la doccia, indispensabile angolo di benessere.

Il radiatore d’arredo Zigozà di Caos ha forma di zig-zag sinuoso, caratterizzato da linee rette e cambi di spessore. È adatto anche in bagno, poiché la sua forma articolata offre l’aggancio per gli asciugamani e si può installare sia in orizzontale che in verticale. È realizzato in alluminio e misura cm 49,5x148h. Design Paolo D’Arrigo.

Essenziale, con linee squadrate e colori scuri o sobri. Queste sono le caratteristiche basilari di un bagno di gusto maschile, che però non può mancare neppure di praticità. Se un uomo ha libera scelta per il suo bagno personale o se è single, le sue scelte saranno quasi sicuramente improntate alla semplicità. Infatti dal punto di vista dell’estetica gli uomini tendono a preferire le forme geometriche pure, poco elaborate, le linee nette e precise, con volumi rigorosi. Quindi il suo bagno ideale è minimalista ed essenziale, evitando tutto ciò che può ritenere superfluo o in più, ma anche elementi insoliti o troppo particolari. Lavabi da appoggio oppure a pavimento ma con forme poco elaborate e improntate alla semplicità, sanitari squadrati e con forme geometriche. Oltre all’estetica, un uomo non trascura nella scelta degli elementi del bagno anche alcuni aspetti pratici, concreti e funzionali, ma più che un’attenzione agli spazi contenitore, pone attenzione ai materiali, quindi lavabo e sanitari saranno scelti in materiali resistenti e pratici.

Contrasto in bianco e nero per questa composizione della linea Batik Light di Regia, con il mobile laccato lucido e piano con lavabo integrato in vetroghiaccio, un materiale composto da resine e pigmenti di vetro, verniciato per renderlo brillante. Lo specchio ha disegno luminoso a cerchi e luce a led. Design Bruna Rapisarda.

Se una donna spesso viene attratta dai colori, sia che siano luminosi o opachi, pastello o vivaci, un uomo tende a preferire tonalità scure o comunque sobrie, ad esempio nero, grigio e marrone, soprattutto in finiture opache, ma anche legno non chiaro e tonalità neutre come il bianco e il crema.

 

Soluzioni spesso di forte impatto, anche con contrasti di chiaro e scuro, ad esempio sanitari o mobili dai toni decisi abbinati ad elementi più chiari, come pareti o rubinetteria, oppure un rivestimento alle pareti grigio con decoro geometrico abbinato ad elementi più chiari. In ogni caso il bagno di gusto maschile sarà in genere poco colorato o, comunque, con pochissime variazioni di colori.

Finitura wengè per questa composizione della collezione Unik Victoria di Roca, che offre grande confort in poco spazio, sia con il mobile a due cassettoni con chiusura ammortizzata e lavabo integrato, che la colonna verticale. La finitura è anche in bianco o noce. Lo specchio è completo di applique luce.

Il bagno di un uomo è spesso abbastanza basilare, composto solo dagli elementi essenziali e indispensabili, senza aggiunte che possano creare confusione, quindi pochi accessori e pochi elementi a vista.

Cubik di Idea è una collezione d’arredo pratica e confortevole. Il lavabo è inserito nel mobile monoblocco con finitura laccata color petrolio opaco. Stessa finitura per i pensili, a cui si aggiungono elementi con anta a specchio bifacciale. Il lavabo è in Aquatek, un materiale composto da cariche minerali naturali e resina acrilica, resistente e di facile pulizia.

Lo specchio è invece importante e non deve mai mancare per appagare la propria vanità, ma spesso viene apprezzato anche un radiatore scaldasalviette, per avere l’asciugamano sempre caldo o tiepido al momento dell’uso.

 

Linee rettangolari e design minimale ed essenziale, la linea Memento di Villeroy & Boch comprende sia lavabi che sanitari in nero lucido, per chi ama i contrasti e i toni forti, ma anche il tradizionale bianco candido. Wc e bidet sono montati a muro con il sistema di fissaggio invisibile SupraFix, che ne velocizza le operazioni. La spaziosa doccia ha piatto Squaro Super Flat a filo pavimento, realizzato in quaryl (miscela di quarzo e acrilico, igienico e pratico) e vetro Futurion walk in.

Anche la doccia non deve mai mancare, soprattutto se di dimensioni extralarge; elemento fondamentale nel bagno maschile e non solo, per la sua praticità, infatti è diventata sempre più importante e indispensabile in ogni bagno, poiché porta un benessere immediato e può occupare uno spazio contenuto. La doccia viene apprezzata ancora di più se offre un relax aggiuntivo, ottenuto grazie a soffioni con getti a pioggia, doccette con vari tipi di getto con effetti massaggianti, ma anche energizzanti o rilassanti. Per l’uomo che cerca un benessere ancora più completo ci sono numerosi box dotati di diverse funzioni, come getti massaggianti per dare energia a tutto il corpo, getti in zone specifiche, come nell’area dorsale, che decontraggono i muscoli della schiena, o getti cervicali, che allentano le tensioni muscolari. Dal momento che spesso gli uomini sono molto attenti alla propria forma fisica e al benessere, apprezzano molto anche la possibilità di fare la sauna o il bagno turco, depurando il corpo da tossine e ottenendo gli effetti benefici dell’aromaterapia.