area 103 | Paris

architect: X-TU

location: Paris

year: 2007

Date le ridotte dimensioni del lotto l’idea progettuale è stata quella di creare un volume verticale posto sull’angolo della strada, una torre che diventa landmark mentre gli elementi speciali del progetto si vanno a collocare in volumi a se stanti che estendono la composizione da una parte all’altra del lotto con pareti vetrate. Questi spazi ospitano il piano terra e il primo livello andando a comporre un piedistallo su cui sorgono le altre parti. Il plinto si rivela lungo il prospetto con arretramenti nei punti in cui i diversi volumi si rompono e si distaccano. Questa interazione crea una tensione tra i volumi. Una scultura urbana modellata dall’ambiente circostante. L’intervento è fortemente ispirato dal paesaggio della piana di Saint Denis nei sobborghi a nord di Parigi. Un assemblaggio di sovrapposizioni con edifici di differenti proporzioni e materiali che creano un universo poetico e talvolta stupefacente, con grandi vuoti che consentono al cielo di invadere il paesaggio. I prospetti raccontano la costante opposizione tra opacità e trasparenza. Le pareti opache sono fatte con cemento patinato, mentre una serie di oblò rivestiti con cilindri opalescenti punteggiano la facciata e la illuminano durante le ore notturne. Le pareti vetrate sono dotate di differenti tipi di vetro secondo il grado di riservatezza richiesto. Gli uffici all’interno della torre su rue de Landy sono dotati di vetri serigrafati dove l’alternanza di righe trasparenti e opalescenti crea un motivo a onda che lascia una notevole trasparenza dall’interno verso l’esterno.

Nicolas Desmazières and Anouk Legendre have fonded the X-TU agency in 1999, Through several buildings, they have built up a refined language, precise, which is expressed by serene and light volumes, placed frankly and therefore withhold a unique force of impact. A spirit of ”minimalism” has been evoked in their consideration, but it would be, without doubt, more true to see it as, shapes poetically implied in their volumes with the fullness of their materials. The energy put in their constructions, the rational use of the construction resources, robust details, frank color scheme giving a balance between blocks and large spaces, show that all entities are treated very distinctly. The aptness and the refusal of ostentation represents a very demanding patience and research. The main lines of their buildings contain sobriety providing from strong images thoroughly settled, images which appear from the observations of powerful sites.

architetti: X-TU Anouk Legendre + Nicolas Desmazieres
team: Roel Dehoorne, Gaelle Leborgne, Melanie Bury, Ingrid Manger
cliente: Ministery of Interior
luogo: Saint-Denis
programma: uffici, sicurezza, palestra
costo: 5.790.000 euro
superficie totale: 3.857 sqm
ingegneria: ESTAIR, L. Labrousse
data: 2007
materiali: vetro serigrafato, cemento nero, metallo laccato
grafica: Frederic Teschner
foto: JM. Monthiers

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteDocks de Paris
Articolo successivoEden Bio