Complementari, dotate di forte identità, caratterizzate da specificità peculiari: l’unione tra Inda e Samo, realizzata grazie all’acquisizione della Inda da parte di Samo attraverso la creazione della holding Samo Industries, dà vita a un gruppo integrato nel settore dell’arredobagno con un fatturato atteso di circa 100 milioni di euro. L’accordo tra le famiglie Venturato (Samo) e Fantoni (Inda) prevede che i Venturato saranno gli azionisti del nuovo gruppo, di cui è presidente Denis Venturato. Il gruppo sarà in grado di fornire un’offerta molto ricca, grazie alle cabine doccia Samo, agli accessori e ai mobili da bagno Inda. Al forte radicamento sul mercato italiano di Samo si unirà la rete distributiva, molto capillare, che Inda ha in Svizzera, Belgio, Germania e Francia.