area 130 | gathering places

architect: Vo Trong Nghia Architects

location: Kontum, Vietnam

year: 2013

La caffetteria Kontum Indochine è progettata come parte di un complesso alberghiero lungo il fiume Dakbla a Kontum City, Vietnam centrale. Accanto al ponte Dakbla, la porta per Kontum City, la caffetteria funge da luogo d’incontro per la colazione, la cena e il tè per gli ospiti dell’albergo. Funge anche da sala da pranzo semi-esterna per le cerimonie matimoniali. Collocata in posizione angolare, la caffetteria è composta da due elementi: un edificio principale con un grande tetto orizzontale realizzato con una struttura in bambù e una cucina annessa in cemento e pietra.
L’edificio principale ha una pianta rettangolare circondata da un lago artificiale basso. Tutti i prospetti garantiscono un affaccio: la facciata a sud dà sulla strada principale lungo il fiume Dakbla, quella a est sulla strada di servizio, quella a ovest su un ristorante che fa parte del complesso alberghiero e a nord sulle cucine annesse della caffetteria. Facendo ombra sotto al tetto di bambù e massimizzando l’aria fresca grazie alla superficie d’acqua del lago, lo spazio interno all’aperto funziona felicemente senza l’uso di aria condizionata persino in un clima tropicale. Il tetto è coperto da pannelli in fibra rinforzata di plastica e da un rivestimento in paglia. I pannelli traslucidi sintetici sono in parte a vista sul soffitto per fornire luce naturale nella profonda parte centrale dello spazio sottostante il tetto. Il tetto dell’edificio principale è sorretto da una struttura in puro bambù composta da 15 moduli di forma conica rovesciata.
La forma di queste colonne trae ispirazione da un tradizionale cestino vietnamita usato per la pesca che gradualmente si assottiglia dalla cima verso la base. Questa struttura aperta massimizza il flusso del vento nell’edificio in estate, mentre resiste alle rigide tempeste nella stagione monsonica. Dalla caffetteria, gli ospiti dell’hotel possono godere di una splendida vista panoramica sulle montagne e sul fiume Dakbla incorniciato dalle arcate di bambù. Le colonne di bambù creano un rivestimento interno dando l’impressione di essere in un bosco e mostrando la continuità verso le montagne come si vedono dalla caffetteria. La sfida del progetto è quella di rispettare la natura del bambù come materiale e quella di creare uno spazio unico in accordo con esso. Le caratteristiche materiali del bambù sono diverse da quelle del legno o dell’acciaio. Se i dettagli e i metodi di costruzione delle strutture in legno o in acciaio vengono applicati alle strutture di bambù, i vantaggi del bambù potrebbero venire indeboliti.
Per esempio, usare giunti in acciaio annulla il beneficio del costo delle strutture in bambù perché producono un carico troppo localizzato che non è appropriato al bambù e che contribuirebbe a provocarne il crollo.
In questo contesto, usiamo metodi di trattamento tradizionali (immersione in fango e affumicatura) per il trattamento del bambù e utilizziamo giunti a bassa tecnologia (legatura in rattan e chiodi di bambù) che sono adatti alle strutture di bambù. I pilastri di Kontum City sono prefabbricati prima della loro costruzione per raggiungere una qualità e un’accuratezza adeguate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBES Pavilion
Articolo successivoTrowall Restaurant