Wadden Sea Centre

progettista: Dorte Mandrup

luogo: Riba, Wadden Sea, Denmark

anno: 2017

Recentemente rinnovato e ampliato dallo studio danese Dorte Mandrup, il nuovo Wadden Sea Centre si trova nella località di Ribe sulla costa occidentale della Danimarca. Il Wadden Sea Centre, patrimonio dell'UNESCO, interpreta la storia di una delle località naturali più uniche e significative al mondo. Dopo diciotto mesi di lavoro intenso per convertire e ampliare l'edificio originale, il nuovo centro espositivo si sviluppa su 2.800 metri quadrati dedicati ad attività espositive e di divulgazione.
DM_Vadehavscentret_086_Adam MoerkL'intervento degli architetti ha contribuito a fondere la cultura edilizia locale con un linguaggio contemporaneo; attraverso grandi pannelli di vetro le stanze sono pienamente integrate con l'area espositiva all'aperto così come con il paesaggio circostante. "Fin dall'inizio abbiamo scelto un approccio che integrasse architettura e paesaggio, consapevoli dell'utilizzo della luce diurna per stabilire un dialogo con il paesaggio circostante." Dorte Mandrup.
DM_Vadehavscentret_011_Adam Moerk

Mandrup sottolinea che un aspetto importante del progetto sia stato sottostare e costruire secondo la tradizione edilizia agricola locale che prevede edifici aperti su quattro lati. Quindi l'originario edificio aperto su tre ali è stato esteso a quattro per offrire un rifugio nel panorama aperto. "Il centro di Wadden Sea si trova in una zona dove, in epoca vichinga vi erano diversi cantieri e una piattaforma posta tra terra e mare. L'edificio scultoreo e incorporato nell'ambiente sembra che sia emerso dal suolo ". I materiali da costruzione sono in gran parte locali e utili all'assorbimento del sale presente nell'aria, come erano concepiti tradizionalmente gli edifici della regione.
DM_Vadehavscentret_108_Adam Moerk
"La paglia che abbiamo utilizzato è stata raccolta nelle vicinanze e utilizzata secondo tecniche artigianali antiche: quando la paglia non è lavorata ed è recentemente raccolta, viene essiccata e legata, ed è un materiale molto bello. Rispetto ad altri materiali, la paglia è naturalmente impregnata dal sale presente nell'aria proveniente dal mare. In quasi tutti i modi abbiamo cercato di radicare l'edificio nei dintorni e nella natura in modo che i visitatori possano avere un'esperienza completa visitando il Wadden Sea Centre."afferma Dorte Mandrup. "Il concetto principale di questa architettura è la nuova interpretazione scultorea dell'attuale cultura edilizia della regione. La nostra ambizione era cercare di costruire un progetto che guardasse al futuro ma affondasse le sue radici nella tradizione e nella storia costruttiva locale. Cerchiamo quindi di portare l'architettura del mare di Wadden nel 21° secolo ".

cliente: Esbjerg Municipality
architetto: Dorte Mandrup A/S
spazio espositivo: JAC studios, Jason Bruges, No Parking
paesaggio: Marianne Levinsen Landskab APS
impresa: Bo Michelsen A/S
ingegneristica, costruzione: Anders Christensen Rådgivende ingeniører ApS
ingegneristica, impianti: Steensen Varming
superficie: 2,800 metri quadri

Pubblica i tuoi commenti