novarArchitettura 2.0.17 e il “labirinto” dell’architetto

Vincenzo Latina Architetti

Il labirinto come rappresentazione del lavoro e del ruolo dell'architetto, come strumento di astrazione e sintesi, in grado di riproporre fisicamente il processo creativo alla base della progettazione, in cui la linearità del percorso non è cosa scontata. Il labirinto è il simbolo della terza edizione di novarArchitettura - la manifestazione organizzata dall'Ordine degli Architetti P.P.C. delle Province di Novara e Vco, in collaborazione con il Comune di Novara - dedicata al mondo dell'architettura e al rapporto dell'architettura con il territorio, le città e i cittadini. Con l'edizione 2017 si torna a indagare il ruolo dell'architetto. novarArchitettura è nata come evento costruito intorno a questa figura, con lo scopo di valorizzarne la professione, spiegarne la molteplicità dei campi in cui opera e le competenze richieste, attraverso una serie di iniziative incentrate su architettura e progetti degli iscritti all'Ordine. La terza edizione della manifestazione, dopo Riuso e Paesaggio, in un periodo in cui esercitare la professione non è sempre facile, propone una riflessione sulla figura dell'architetto, del processo creativo e del progetto.

novarArchitetturaL'intenso programma della manifestazione (8-24 Settembre) si svolgerà in molti luoghi ed edifici della città a partire dal Broletto (fulcro della manifestazione), Casa Bossi, Sala del compasso (salita dal campanile), Castello Sforzesco, Nuova sede dell'Ordine, spazio 3ELab, Wall Street English.
Si parte venerdì 8 settembre alle 18 con la cerimonia di inaugurazione e l'apertura al pubblico del labirinto, visitabile e "esplorabile" per l'intera durata della manifestazione nel Cortile del Broletto in via Rosselli 20.
Venerdì 8 settembre alle 21 a Casa Bossi (via Pier Lombardo, 4), in collaborazione con il Comitato d'Amore per Casa Bossi, il primo dei cinque incontri sentirearchitettura tenuti da architetti di caratura e importanza internazionale. Si inizia con Vincenzo Latina Architetti a colloquio con Fabrizio Aimar. Mercoledì 13 settembre alle 21 presso la nuova sede dell'Ordine in via Avogadro, 5 incontro con Matteo Facchinelli fondatore di MFA Architects e co-fondatore di Botticini+Facchinelli ARW. Mercoledì 20 settembre doppio appuntamento: alle 18 presso la nuova sede dell'Ordine interviene Zeno Zecchetti|Nobili Architetti e alle 21 a Casa Bossi l'incontro è con Mirko Franzoso Architetto Fosbury Architecture; entrambi i momenti sono moderati dal giornalista Giorgio Tartaro.  Ultimo appuntamento venerdì 22 settembre alle 21 nella Sala del Compasso (via G. Ferrari, 13, campanile) Wespi De Meuron Romeo Architetti.

Mirko Franzoso Architetto

Mirko Franzoso Architetto

Per l'intera durata della manifestazione nel sottoportico del Broletto sarà possibile vedere architettura con la proiezione in loop del filmato di presentazione dei progetti che abbiano partecipato a concorsi di idee, concorsi di progettazione, selezioni, rassegne, affidamenti di incarico e che si siano classificati entro i primi tre posti o siano stati segnalati dalla giuria o, ancora, siano stati oggetti di menzioni o riconoscimenti. La rassegna ha infatti anche la finalità di presentare, divulgare e far conoscere le opere progettate e/o realizzate da professionisti, valorizzando il ruolo dell'architetto. Il sottoportico del Broletto sarà inoltre location di uno dei confronti di architettura della rassegna: la mostra fotografica "Bellosta e Milano - il bello che dura nel tempo" a cura di Bellosta Rubinetterie fino al 13 settembre.
Saranno numerosi e diversificati i momenti di confronti di architettura: dall'8 al 24 settembre sarà visitabile la mostra permanente "I volti dell'architetto by Guidetti Arredamenti" presso lo showroom Guidetti (via Fratelli Rosselli, 7); martedì 12 settembre dalle 15 alle 18 sarà possibile partecipare al workshop "The construction" e "trades" a cura di Wall Street English (viale Buonarroti, 22); martedì 12 settembre dalle 17 alle 20 con Caparol si parla di "Texture, colori e soluzioni per sistemi a cappotto non convenzionali" nella nuova sede Ordine; giovedì 14 settembre presso lo spazio 3ELab in via Enrico Mattei, 58 l'appuntamento è con "Light Designer" a cura di Comoli Ferrari (a seguire aperitivo); venerdì 15 settembre dalle 14 alle 18 nella nuova sede dell'Ordine incontro con Volteco sul tema "Uso e riuso delle strutture interrate"; lunedì 18 settembre nella nuova sede dell'Ordine appuntamento con Senfors e "Le implicazioni legali della figura dell'architetto"; martedì 19 settembre dalle 17 alle 21 presso il Gruppo Ceramico Cantoia a Vaprio d'Agogna (via Novara, 41) "Incontro con la nostra Materia" (a seguire percorso enogastronomico tra terre novaresi, gorgonzola Igor e vini Rovellotti); giovedì 21 settembre presso la nuova sede dell'Ordine dalle 17 alle 20 ospite sarà Oknoplast per parlare di "Il comfort indoor - scelta e posa dell'infisso per una maggiore qualità e benessere" (a seguire aperitivo).
architetturearcoalpino sono protagoniste presso la nuova sede dell'Ordine: una selezione di opere di architettura realizzate nel contesto alpino, distintesi per qualità, rapporto con il paesaggio e che hanno favorito il confronto tra le diverse realtà dell'arco alpino, selezionate dalla giuria del premio Architetti Arco Alpino. La mostra sarà visitabile nei giorni 9, 14, 15, 16, 21 e 22 settembre. Lunedì 11 settembre alle 17 è in programma anche un momento di incontro e conversazione con Alberto Winterle, presidente dell'associazione Architetti Arco Alpino.

Matteo Facchinelli Architects

Matteo Facchinelli Architects

novarArchitettura 2.0.17 pensa anche ai più piccoli: sabato 9 settembre dalle 14 nel Cortile del Broletto per architetturaperbambini il laboratorio Architetto in Scatola | progettare in uno spazio definito: creativi in erba alle prese con piccoli volumi. Un laboratorio per bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni a cura di Badabàu. Sabato 16 settembre dalle 10 alle 17 sempre nel Cortile del Broletto L'architettura incontra la lettura | quando i personaggi cercano casa: laboratorio creativo per bambini con la scrittrice per ragazzi Anna Lavatelli per leggere l'architettura come leggere la città... costruire un racconto, progettare una trama.
novarArchitettura 2.0.17 è uno spazio archinart con in mostra le creazioni artistiche degli iscritti all'Ordine degli Architetti visitabile presso la Sala dell'Accademia (via Fratelli Rosselli, 20) dal 14 al 24 settembre. E ancora leggerearchitettura in collaborazione e presso il Circolo dei Lettori di Novara (via Fratelli Rosselli, 20): lunedì 18 settembre alle 18 presentazione del libro di Luciano Gallarini "Frammenti di una vita da Architetto".
frammentidiarchitettura anche nel Cortile del Castello (piazza Martiri) con la pièce teatrale "Lasciatemi andare", sugli ultimi giorni di vita dell'architetto più importante del novecento italiano: Giuseppe Terragni, giovedì 21 settembre alle 21.
Sabato 16 settembre alle 18 nel Sottoportico dell'Arengo un incontro per disegnarearchitettura con Francesco Corni tra disegno e architettura. Sempre per disegnarearchitettura si ricorda che fino al 25 settembre è visitabile la mostra Sentieri di luce. In cammino con Morbelli e Nunes Vais, realizzata da Fondazione Comunità Novarese Onlus. E inoltre per l'intera durata del festival, in centro storico le sagome di famosi architetti - maestridiarchitettura - raccontano la loro personale idea di "architettura".

Zeno Architetti

Zeno Architetti

novarArchitettura 2.0.17
dall'8 al 24 settembre
terza edizione del festival di Architettura
con l'Ordine degli Architetti PPC di Novara e Vco
Novara

Pubblica i tuoi commenti