Moses Bridge

progettista: RO&AD architecten

luogo: Halsteren, comune di Bergen op Zoom, The Netherlands

anno: 2011

Moses Bridge si inserisce all'interno della Nieuwe Hollandse Waterlinie ovvero la Linea d'acqua olandese, un sistema difensivo costruito nel XVII secolo lungo 85 chilometri formato da un sistema di chiuse, dighe e canali, con i quali si andavano a difendere le maggiori città dei Paesi Bassi. Recentemente restaurata dopo essere caduta in disuso nel XIX secolo, era necessario costruire un ponte d'accesso lungo il fossato di una delle fortezze, Fort de Roovere. Questo forte presenta attualmente una nuova funzione ricreativa e fa parte di una serie di percorsi ciclabili e dedicati all'escursionismo.

photo by RO&AD architecten

È solitamente molto improprio costruire ponti tra i fossati delle opere difensive, specialmente sul lato della fortezza dove il nemico sarebbe dovuto apparire. Ecco perché RO&AD architecten hanno deciso di progettare un ponte invisibile, impercettibile a distanza, che come una trincea si fonde con il paesaggio. Costruito interamente in legno e impermeabilizzato con membrana EPDM,  il terreno e l'acqua arrivano fino al suo bordo. Quando ci si avvicina, la fortezza si apre attraverso una trincea stretta ed è possibile camminare fino alle sue porte come Mosè sull'acqua.

photo by RO&AD architecten

architetti: RO&AD architecten
collaboratori: Ro Koster, Ad Kil, Martin van Overveld
ingegneria strutturale: Adviesbureau Lüning
impresa: AVK-bv
cliente: comune di Bergen op Zoom
luogo: Halsteren, comune di Bergen op Zoom, Paesi Bassi
materiali utilizzati: Accoya Wood, Angelim Vermelho
superficie totale: 50 mq
costo totale: 250.000 euro

Pubblica i tuoi commenti