Elderly Person‘ Residence

153 | out of the ordinary living

progettista: Guedes Cruz Arquitectos

luogo: Cascais, Portugal

Situato a Cascais, nell‘area metropolitana di Lisbona, il complesso di edilizia popolare di Alcabideche occupa una superficie di circa 10.000 mq e mira a ricreare uno stile di vita mediterraneo in cui gli spazi esterni costituiti da strade, piazze e giardini sono un prolungamento delle abitazioni stesse. Portato a termine nel 2012, il complesso conta 52 abitazioni (destinate a coppie di anziani) e un edificio principale di supporto dove si trovano le aree in condivisione, un‘infermeria con camere singole e un reparto dedicato ai pazienti allettati.

photo by Ricardo Oliveira Alves

La planimetria si articola in moduli di 7,5 metri e, come in una medina, disegna un reticolato di strade pedonali di varie ampiezze, dove i passanti godono dell‘ombra delle case durante il giorno e della luce che le abitazioni proiettano all‘esterno durante la notte.  In caso di emergenza, gli utenti possono attivare un allarme che avverte la stazione di controllo, situata nell‘edificio centrale, mentre la luce posta sulla copertura di forma scatolare cambia colore, passando dal bianco al rosso.

photo by Ricardo Oliveira Alves

Le soluzioni finali dipendono dall‘efficienza della forma o dall‘efficacia di funzionamento dei sistemi e dei materiali scelti. Le abitazioni sono costituite da un nucleo in calcestruzzo a vista con un cassero “al grezzo“ fatto di doghe in legno che ospita i vani abitabili (salotto e cucina, camera e bagno) e un volume scatolare in plexiglass che ha molteplici caratteristiche: riflette i raggi del sole (colorazione bianca), è impermeabile e ignifugo, resiste agli agenti atmosferici e consente il passaggio di luce (aspetto traslucido).

photo by Ricardo Oliveira Alves

La stabilizzazione della temperatura interna alle unità abitative è dovuta alle proprietà riflettenti della copertura bianca, mentre l‘efficienza termica è assicurata dal cuscinetto d‘aria tra il tetto in plexiglass e la soletta di calcestruzzo.

photo by Ricardo Oliveira Alves

L‘edificio centrale, concepito seguendo il medesimo modello e criterio, ospita tutti i servizi comuni necessari per garantire un corretto funzionamento e una qualità della vita ottimale. Comprende sistemi di produzione dell‘energia elettrica, ossia un impianto fotovoltaico, che rifornisce le unità abitative del complesso residenziale.

progetto architettonico: Guedes Cruz Arquitectos: José Guedes Cruz, César Marques, Marco Martínez Marinho
architetti collaboratori: Patrícia Maria Matos, Nelson Aranha,
João Simões, Isabel Granes
luogo: Alcabideche, Cascais, Portugal
area lotto: 12 876 mq
area totale costruito: 9 956 mq
area singola unità abitativa: 53 mq
area totale unità abitative: 2 756 mq
area edificio principale: 2 700 mq
livello sotterraneo: 4 500 mq
area totale: 7 200 mq
promoter: Fundação Social do Quadro Bancário
strutture: PPE
architettura del paesaggio: Paula Botas

Momofuku Ando Centre

Volevamo realizzare una struttura architettonica simile a un lungo bastone costituito da un unico tetto “libero“ allungato nella foresta sotto il quale si possono svolgere varie attività, come fare esercizio…

New dwelling house for students

La nuova residenza studentesca è collocata nello stesso campus dell‘Università di Architettura (ETSAV), in un‘area residenziale a bassa densità abitativa a Sant Cugat del Vallès. Il concorso, bandito dall‘ETSAV in…

Kitasenzoku Apartment

“Traendo ispirazione dalla Silicon Valley negli Stati Uniti, vorrei realizzare un edificio modello vicino al Tokyo Institute of Technology, creando e sviluppando un polo sinergico per l‘università, le imprese e…

area 153 – out of the ordinary living

presentazione/introduction The landscape of inhabiting text by Marco Casamonti editoriale/editorial New Times, New Challenges, New Housing text by Avi Friedman scenari di architettura/architectural scenario ANMA/Les Bassin à Flot Housing – text by ANMA…

Pubblica i tuoi commenti