Rotondità delle forme, tonalità dorate e decori preziosi. un ritorno al passato che porta un’eleganza in cui i dettagli, ricchi ma non troppo elaborati, donano preziosità e fascino.

Secjo di Altamarea è costituito da un lavabo integrato a un grande specchio dalla cornice decorata, con supporto a scomparsa che ne permette l’inclinazione e lo rende autoportante. La verniciatura dorata o argentata sulla pasta di legno della cornice crea un effetto luce sfarzoso, esaltato dalla lampada in tessuto plissé e il porta salviette integrato al secchio. Design Giorgio Soressi.
Secjo di Altamarea è costituito da un lavabo integrato a un grande specchio dalla cornice decorata, con supporto a scomparsa che ne permette l’inclinazione e lo rende autoportante. La verniciatura dorata o argentata sulla pasta di legno della cornice crea un effetto luce sfarzoso, esaltato dalla lampada in tessuto plissé e il porta salviette integrato al secchio. Design Giorgio Soressi.

 

Lusso, ricchezza dei dettagli e dei decori, oro e dorature. Il barocco è lo stile architettonico e artistico nato e sviluppatosi nel corso del XVII secolo che si manifesta con espressioni teatrali e molto scenografiche, in netto contrasto rispetto allo stile rinascimentale, rigoroso e regolare, caratteristico del secolo precedente. La linea curva e le forme sinuose ed elaborate ne sono protagoniste, spesso utilizzate anche sotto forma di ellissi e spirali e Versailles, la reggia del Re Sole Luigi XIV, è la massima espressione del lusso e della sfarzo del Barocco. L’arte barocca ha forme grandiose e monumentali, in cui è molto forte il senso della teatralità, dell’esuberanza decorativa e dell’effetto sorpresa, sia nelle decorazioni delle statue che all’interno delle chiese.

La finitura foglia oro dona preziosi riflessi dorati al radiatore Plana di Caos. La superficie è omogenea e la forma geometrica rettangolare con gli angoli arrotondati. Il dinamismo è dato dalla possibile sovrapposizione di moduli di diversa forma e colore. Disegnato da Paolo D’Arrigo, è realizzato in lamiera di alluminio e tubolari, a cui è possibile aggiungere portasalviette.
La finitura foglia oro dona preziosi riflessi dorati al radiatore Plana di Caos. La superficie è omogenea e la forma geometrica rettangolare con gli angoli arrotondati. Il dinamismo è dato dalla possibile sovrapposizione di moduli di diversa forma e colore. Disegnato da Paolo D’Arrigo, è realizzato in lamiera di alluminio e tubolari, a cui è possibile aggiungere portasalviette.

Il barocco, in cui veniva fatto ampio uso di stucchi, marmi policromi, oro e bronzo, colori accesi, uso sapiente e teatrale della luce, ma anche ricchezza dei dettagli e arredi imponenti, è uno stile che, rivisitato, è ancora attuale e riporta al gusto odierno tutta la ricchezza del passato.

In bagno il richiamo allo stile barocco si esprime nella ricerca di un nuovo lusso, in cui le forme curve ed elaborate e i decori sono importanti e protagonisti. Decori che non sono mai troppo elaborati e carichi di ghirigori, altrimenti si cadrebbe in un eccesso di decorazione kitsch, ma sono decori in cui predomina l’eleganza e il fascino del passato. Ne sono esempi arabeschi ed elementi floreali, decori classici per eccellenza, spesso stilizzati per renderli più attuali; decori incisi oppure serigrafati o dipinti, dipende dalla superficie.

 

L’oro, le dorature, ma anche il bronzo e il rame difficilmente mancano nel bagno di ispirazione barocca, sia che siano utilizzati per finiture della rubinetteria o dei radiatori, oppure per elementi che decorano lavabi o vasche o cornici di specchi oppure lampade. Ad esempio un radiatore dalle linee semplici e minimali ma con finitura dorata, sembra un quadro che dona vitalità alla parete. Oppure i rubinetti dorati danno un carattere marcato e classico a tutto il bagno, soprattutto se sono a tre fori, con forme old style; molto interessanti sono anche le soluzioni che uniscono passato e presente con linee contemporanee abbinate a finiture dorate o bronzate.

Le linee sono curvate e morbide, sia per lavabi che sanitari ed elementi d’arredo, ma anche per vasche e rubinetteria. La zona lavabo è sempre in grado di caratterizzare il bagno, per questo si possono scegliere lavabi da appoggio più essenziali nella forma ovale o tonda, ma arricchiti dal decoro oppure lavabi con base d’appoggio solitamente più classici nelle linee, ma anche consolle e mobili con dettagli di stile. Particolari ma anche ironici, sono i lavabi a colonna con gambe tornite che rinnovano le forme classiche con spunti di modernità oppure le consolle con le gambe curve.

Picture 1 of 8

Damascato e barocco, Frame Iris di Cordivari Design unisce uno stile classico e un design minimale ed essenziale. La piastra dalla forma rigorosa è realizzata in acciaio, ma il decoro floreale lo rende particolare. Grazie all’aggiunta di un maniglione in acciaio inox satinato diventa scaldasalviette per il bagno.

Tutti gli elementi in bagno concorrono a creare lo stile, quindi nessun elemento va trascurato. In particolare anche le luci sono un bell’elemento di stile in grado di dare una piacevole impronta classica. Per chi vuole e può osare con uno spazio ampio si può scegliere un lampadario con i cristalli, dorato oppure monocromatico in bianco o trasparente. Soluzione valida per ogni dimensione di bagno sono le applique, da scegliere classiche e dorate oppure con paralume plissettato o con pendagli di piccoli cristalli.

Alle pareti sono perfette piastrelle che si abbinano per decori con gli altri elementi, come soluzioni damascate, arabescate o floreali o con riflessi oro. Attenzione però a creare zone o fasce per non eccedere nella decorazione e non usare decori diversi per non creare confusione nello stile. Soluzione elegante ed estremamente classica consiste nel realizzare un bordo alto in stucco, elemento decorativo molto usato nella classicità.