area 101 | álvaro siza

architect: Álvaro Siza

location: Porto Alegre, Brazil

year: 20012007

Il museo della Fondazione Ibere Camargo a Porto Alegre è quella che si può attualmente considerare l’ultima grande opera di Alvaro Siza. È importante in particolare per l’originale organizzazione spaziale scelta dall’architetto, alla base di un progetto assolutamente rivoluzionario trattandosi di un museo. Il percorso dei visitatori si rivela particolarmente scorrevole, gli spazi espositivi e di riposo si compenetrano e si susseguono in un’abile composizione verticale riunendosi tuttavia in un volume unico. Si accede all’edificio dal livello del fiume, il rio Guaiba, separato dal museo solo da una strada a traffico intenso. L’edificio si integra visivamente nel paesaggio addossandosi ad una collina alla cui altezza Siza ha cercato con successo di adattarlo, per non ostacolare la vista sul parco adiacente. È leggermente staccato dal pendio, costituendo un corpo di fabbrica indipendente, dall’aspetto scultoreo su tutte le facciate. Questa libertà compositiva adottata da Siza non compromette in alcun modo la gestione pratica dell’edificio. Al contrario gli spazi espositivi semi-aperti sulla hall principale, che ingloba quattro piani, acquistano volume e consentono ai visitatori di conservare in ogni momento la possibilità di orientarsi facilmente nel loro percorso. La visita delle esposizioni procede da un piano all’altro, in parte seguendo le rampe poste lungo i muri esterni che danno accesso alla hall e alle sale espositive. Il modo migliore per cogliere l’interesse di questa originale composizione è quello di porsi all’inizio della rampa, nella hall principale, e osservare da lì gli spazi riservati alle mostre. In questo modo è possibile cogliere con un solo sguardo l’ampiezza e la bellezza della scelta di Siza, una vera e propria passeggiata architettonica. Oltre a questi spazi espositivi, l’edificio comprende una libreria-mediateca, un auditorium, un bar, sale riservate ai workshop, spazi amministrativi e per uffici, depositi per le opere, laboratori e un ampio parcheggio.
F.B.

architetto: Álvaro Siza Vieira
coordinamento: Bárbara Rangel, Pedro Polónia
collaboratori: Michele Gigante, Francesca Montalto, Atsushi Ueno, Rita Amaral, Hans Ola Boman
coordinatore impresa: José Luiz Canal
consulente: Pedro Simch
strutture: GOP, Lda, Jorge Nunes da Silva, Ana Silva, Raquel Dias, Filipa Abreu
aria condizionata: GOP, Lda, Raul Bessa
impianto elettrico: GOP, Lda, Raul Serafim, Alexandre Martins
impianto idraulico: GOP, Lda Raquel Fernandes
acustica: GOP, Lda, Higini Arau
foto: Duccio Malagamba

CONDIVIDI
Articolo precedenteHotel and Spa Facilities
Articolo successivoSporting Complex