Dalle scuole, quindi dalle idee e dalla fantasia dei giovani, possono arrivare progetti e spunti originali per il mondo della produzione. Ne è convinta anche K8 Radiatori che, proprio in questi giorni, ha selezionato due progetti del concorso “Disegna il radiatore del Futuro…”, indetto tra gli studenti della Scuola d’Arte di Cantù (ora Liceo Artistico Fausto Melotti), scuola che forma nuovi designer tra giovani che vengono dalle province di Como, Lecco Monza Brianza e Varese. Una scuola scelta non a caso: sono ex studenti di questo istituto designer di fama internazionale come Antonio Citterio e professionisti che operano nei diversi mobilifici brianzoli famosi per la ricerca sul design. Dei due progetti selezionati saranno realizzati i prototipi, che saranno presentati in un particolare allestimento dal Salone del Mobile 2014.

Antonio Frighi, responsabile commerciale di K8Radiatori.

Un’esperienza di cui in azienda sono molto soddisfatti. A confermarlo Alberto Consonni, il titolare dell’azienda: “Dalla scuola abbiamo imparato tanto! Dagli spunti degli studenti si possono sviluppare prodotti veramente nuovi. Abbiano bisogno di vedere forme nuove e mondi nuovi.” Un entusiasmo che avrà riflessi pratici: l’azienda è decisa a portare avanti il discorso della collaborazione con la scuola.