area 132 | exhibition

architect: BIG

location: Helsingør, Denmark

year: 2013

Il Danish Maritime Museum doveva inserirsi in un contesto spaziale e storico eccezionale, circondato dai più celebri edifici del paese e vicino al nuovo e ambizioso centro culturale. In tale contesto, il progetto, un museo sotterraneo inserito in una vecchia darsena prosciugata, si è dimostrato in grado di comprendere esattamente il carattere della regione e, in particolar modo, del castello di Kronborg. Le pareti della darsena, vecchie di sessanta anni, non sono state toccate, le gallerie del museo sono infatti state posizionate al di sotto del livello del terreno a correre circolarmente lungo le pareti stesse; con tale scelta, il dock diviene fulcro dello spazio espositivo; un’area aperta esterna permette ai visitatori di confrontarsi con le reali dimensioni di un cantiere navale. Tre passerelle a doppio livello si estendono per tutta la lunghezza della darsena, fungendo da collegamento con il tessuto urbano e offrendo ai visitatori una serie di passaggi per accedere alle diverse aree espositive. Un ponte, in fondo alla darsena, costituisce il punto di accesso alla passeggiata che corre lungo tutto il perimetro del dock; lo stesso auditorium del museo funge da ponte e da collegamento tra il centro culturale Kulturværftet e il castello di Kronborg. Una passerella, che si sviluppa a zig-zag, traghetta i visitatori direttamente verso l’entrata principale; tale elemento funge da cerniera tra vecchio e nuovo e accompagna i visitatori nella loro discesa verso l’area espositiva, consentendo loro di ammirare l’intero ambiente circostante, fuori e sotto terra. In un percorso che si snoda con un movimento continuo all’interno della darsena, a sette metri sotto il livello del suolo, i visitatori possono scoprire la lunga e nobile storia della marina danese. Tutti i piani che uniscono tra loro gli ambienti espositivi, l’auditorium, le aule, gli uffici, la caffetteria e la darsena stessa sono realizzati con una lieve pendenza, in grado di dar vita a spazi di grande impatto e dal carattere scultoreo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAllianz Headquarters

Articolo successivoNew Tornabuoni Arte Gallery