area 102 | leisure

architect: Pipilotti Rist & Carlos Martinez

location: St. Gallen, Switzerland

year: 2007

Nell’area tra Vadianstrasse, Schreinerstrasse, Gartenstrasse e Kornhausstrasse, il nuovo quartiere di Raiffeisen rivela il suo principale obiettivo prima ancora di averci messo piede: un pavimento morbido fatto in gomma granulata, di un audace color rosso acceso attrae l’attenzione del visitatore dandogli il benevenuto e sovvertendo il carattere notoriamente introverso del distretto. Il quartiere di Raiffeisen, un conglomerato di aree residue e zone di scorrimento, ha subito un definitivo cambiamento, grazie alla nuova pavimentazione che dona alla piazza una omogenea unità e le cui propaggini arrivano fino alla zona pedonale. Il leitmotiv del progetto è quello di un tappeto intimo e piacevole capace di creare una atmosfera conviviale, un lounge pubblico e armonico che trasforma l’intero quartiere in un luogo di incontro a un passo dal centro della città. Le sedute, le panche, i tavoli emergono dal tappeto come forme libere. L’uniformità della superficie somiglia a un tessuto liscio e piacevole al tatto che si dispiega sugli arredi, ricoprendoli. Col suo morbido materiale la silhouette amorfa contrasta nettamente con la dura precisione degli edifici circostanti. Il tappeto crea l’illusione di un salotto che trasmette la sua atmosfera domestica ai palazzi limitrofi.

photo by Pipilotti Rist & Carlos Martinez

La relazione tra interno ed esterno sembra così invertirsi: le facciate degli edifici diventano le pareti interne, la tappezzeria del soggiorno. Il progetto ribalta la nozione comune di spazio pubblico, spesso limitato alle categorie di strada, piazza o parco, confondendolo con un rivestimento omogeneo. L’effetto che i cartelli stradali siano collocati provvisoriamente non solo ironizza sul tema della giungla delle segnaletiche urbane, ma le rende anche parte integrante dello spazio. La scelta dei quattro alti alberi di Ginkgo è stata dettata dalla mutevolezza del loro fogliame secondo le stagioni. In estate le foglie hanno un colore verde compatto mentre in autunno, divenute gialle, cadono contemporaneamente lasciando l’albero completamente spoglio. Elementi luminosi sovradimensionati e senza forma generano una luce scenografica in tutto il quartiere. Queste sfere luminose, sospese con cavi d’acciaio sopra le strade, sembrano galleggiare come sculture di luce creando un forte contrasto con l’uniformità della pavimentazione. Da lontano, oltre i differenti assi stradali del quartiere, lo Stadtlounge (salotto urbano) è immerso in una luce scenografica ed inusuale. Il lounge offre diversi scenari che si accordano con l’ora del giorno o con le stagioni, che si modificano in relazione alla presenza di eventi o gruppi di visitatori, mentre le sfere galleggianti brillano nell’aria presentando l’infinita gamma dei colori del cielo.

project: Pipilotti Rist & Carlos Martinez
collaborator: Konstantin Lauber München
project architect: Roland Schneider
client: Schweizer Verband der Raiffeisenbanken, Rolando Morandi
promoter: HRS AG, Willi Müller
lighting design: Vogt & Partner (Christian Vogt, Tobias Gsell)
electric design: Büchler & Hiestand (Bruno Büchler)
statics: Grünenfelder & Lorenz
red coating: Müller AG (Eugen Polla, Urs Welti)
location: St. Gallen, Switzerland

Carlos Martinez was born in 1967 in Widnau, Germany and he studied architecture in St. Gallen. In 1993 he established the office Koeppel&Martinez that in 2003 becomes CarlosMartinez Architekten. Realized works: Sparta development, line family house. Prosa development, prefabricated wood building 1994. SoHo House and Offices 1995. NAVE art gallery in Bregenz (Austria) 1997. Offices for Stiftung Zukunft Schweiz and Avenir Suisse, Zürich and Genf, 2001. Zehtfeld residential blocks in Widnau 2003. One-family house in Punta Cana, Republica Domenicana 2005. Residential and commercial center in Widnau, design 2005 / realization 2007. Bühler Uzwil, Customer Center 2008

CONDIVIDI
Articolo precedentetorre del homenaje
Articolo successivoritrarre l‘effimero