architect: JSª

location: Mexico City

year: 2007

Il complesso residenziale Amsterdam Complex comprendeva orginariamente una serie di progetti distinti che, col tempo e durante la fase di realizzazione, si sono fusi in un unico prodotto. Lavorare in lotti adiacenti presenta una serie di opportunità di cui in genere i progetti isolati non godono. Consente, ad esempio, di dare vita a scorci trasversali, a rientranze nelle facciate che creano prospettive diagonali nell’interno dell’edificio adiacente. Oppure, a livello funzionale, consentono di collegare in maniera più efficiente i parcheggi mediante l’uso di un sistema integrato di rampe. Negli ambienti urbani, è opportuno sfumare i confini tra spazi pubblici e privati, a vantaggio del tessuto e della struttura urbana stessa, con la creazione, ad esempio, di spazi semi-pubblici che collegano l’interno di un edificio e danno vita ad un ponte pedonale tra due vie. I vantaggi di un simile approccio sono evidenti soprattutto in casi come questo, quando l’alto valore immobiliare di Amsterdam Avenue va a compensare e integrare il valore di Insurgentes Avenue, assai minore, facendo sì che l’intervento di valorizzazione del territorio si propaghi e arrivi a “contagiare” l’intero quartiere Condesa.

Headed by Javier Sanchez, Alvaro Becker and Santiago Sanchez, JSª was created in 2007, (previously Higuera + Sanchez, created in 1996). With 14 years of experience and more than 40 national and international awards, JSª focuses on architecture, interior design and construction as well as design, sales and marketing of innovative real estate projects.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAve Fenix Fire Station
Articolo successivoTecnoparque